ARCHIVIO TERRAGNI
ARCHIVIO TERRAGNI

1929

Cappella funeraria per Domenico Ortelli - Cimitero Monumentale di Cernobbio

con A.Terragni

Realizzato

 

L'edicola funeraria realizzata per Domenico Ortelli, è situata nel Cimitero di Cernobbio.

La tomba per Domenico Ortelli, del 1929, è situata nel primo cortile del Cimitero di Cernobbio. E’ un progetto di uno spazio interno nella  costruzione cimiteriale esistente. Il disegno di Terragni evidenzia la sensibilità tattile della sua matita, di cui racconta il pittore Mario Radice, con una netta contrapposizione tra una parte luminosa e una scura, una polarità che caratterizza l’esperienza di quest’opera.

La suddivisione in due zone distinte, l'una dentro l'altra, è l’occasione per mettere in evidenza questa contrapposizione tra luce e ombra: la zona più interna è infatti illuminata con luce zenitale,  in odo da definire un percorso dall’ombra della prima zona alla luce dell’altare.

La tomba è a forma di basilica con abside semicircolare, un impianto imposto dalla direttiva emanata dalla Commissione Pontificia d'Arte Sacra, che obbligava i progettisti a soluzioni classiche. Il tema della figura esedra-abside, abside tonda e quadra in un'unica aula, con la sovrapposizione dell'abside tonda, illuminata dall'alto, all'abside quadra permette di ampliare visivamente le piccole dimensioni dello spazio interno.

L'interno è rivestito di marmi pregiati, le pareti e il soffitto sono incisi da tagli che fanno penetrare la luce. La lapide tombale con l'iscrizione "Domenico Ortelli 19-51862/3-6-1929" è un basso-rilievo in marmo bianco di Vitaliano Marchini; le pareti laterali sono in marmo di Musso il pavimento in marmo nero di Varenna; la copertura prevede una lastra di onice e un lucernario dai quali penetra la luce. La porta di ingresso è in cristallo posizionato su telaio metallico.